In ricordo di Carlo Nangeroni

di Marco Marinacci

Quando Mauro Cappelletti, celebre fondatore del gruppo di Astrazione oggettiva, e fraterno sodale di questa strana avventura “alla ricerca dell’arte perduta”, mi ha mostrato questa raccolta di piccoli lavori su carta, regalatigli dall’amico di una vita, Carlo Nangeroni, durante i tanti anni della loro fraterna comunione, ho immediatamente percepito il senso di un mistero ineffabile… […]

Leggi

Guglielmo Ciardi (Venezia 1842 – 1917)

Franca Lugato

(Articolo in attesa di completamento iconografico) Dal “ritratto” di Guglielmo Ciardi che Ugo Ojetti pubblicò nel 1911 a seguito di una intensa e sincera intervista fatta al settantenne maestro nella sua casa di Quinto di Treviso, viene spesso estrapolata una breve citazione, una sorta di aforisma, usata per riassumere l’approccio del pittore veneziano nei confronti […]

lettura storica Leggi

I Senzanome

a cura della redazione

Il titolo della mostra, rievocando I Malavoglia di verghiana memoria, si riferisce a coloro che, giungendo in terra straniera senza documenti di identità o momentaneamente sprovvisti dell’autorizzazione all’ingresso da parte delle autorità, sono sovente considerati come senza volto nei luoghi di approdo. A questi uomini, donne e bambini, Christian Flores restituisce l’identità, ancorandola alla storia […]

Leggi

D’Alpaos: il Mose distruggerà la Laguna, salvando (forse) parte di Venezia

Riccardo Panigada

Leggi

L’Arte del Fuoco

a cura di Luca Siniscalco

Intervista a Giulia Gasparini, fra performance e sciamanesimo Giulia Gasparini è un’artista giovane e anticonformista. Il suo rifiuto del senso comune aspira a fare dell’arte un tempio modernissimo per la rinascita di forze arcaiche e misteriose. L’inestinguibile, vitale connessione fra arte e sacro, opera e rito, creazione estetica e trasfigurazione interiore viene ribadito nella paradossale […]

interviste Leggi