l'editoriale

Roma: il teatro della meraviglia

di Marco Marinacci

Se il XVII secolo diventa, col Barocco, un gioco di spazio e forme, la scacchiera su cui il nuovo stile costruisce le proprie mosse è Roma. Roma, a differenza di Venezia (la quale sopravvive al proprio destino attraverso il sogno cristallizzato della sua bellezza, trasformata in maschera, sempre uguale a se stessa, quando si specchia […]

x

Donato Sartori: dalla maschera al mascheramento urbano

a cura della redazione

Audiointervista raccolta a cura della redazione di Tempo e Arte al maestro Donato Sartori presso il “Museo internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori” di Abano Terme. (Al minuto 33.28 un breve filmato di una performance di mascheramento urbano). Il maestro, tragicamente scomparso lo scorso aprile, è stato uno dei protagonisti del panorama teatrale contemporaneo e […]

x

Escher: la mente matematica che intuitiva teoremi e li scriveva con l’arte

Riccardo Panigada

Conversazione sull’arte con Paolo Schiavocampo

mm

In occasione della personale “Paolo Schiavocampo tra energia e materia (2010-2016)”, ospitata presso il Palazzo Ducale di Massa, dal 3 al 28 giugno, di cui Tempo e Arte è media partner, Marco Marinacci, in una intervista che rivela la ricerca artistica associata ai diversi periodi biografici, ha ripercorso l’eperienza dell’artista, esponente di punta del movimento […]

Il teatro nei luoghi della storia

mm

Conversazione con Athos Collura (o il suo doppio) MM: Maestro, sappiamo che il suo interesse per il teatro viene da lontano, fin dalle giovanili collaborazioni in veste di scenografo con mostri sacri del palcoscenico, ma cosa l’ha portata ad assumere la regia del Dittico di due intermezzi comici di Giovanni Battista Pergolesi, di recente andato […]

x

L’elica infinita a effetto Droste di Escher

a cura della redazione

La chiusura completa dell’origine centrale dell’immagine da parte di due matematici dell’Università di Leida (H. Lenstra e B. de Smit) ha dimostrato che la figura inventata da Escher rientra nella geometria delle mappe conformi o isogoniche, ossia griglie, che pur sottoposte a deformazione, mantengono gli angoli inalterati. video estratto da: Zibaldone Scientifico, http://zibalsc.blogspot.it/2012/01/95-galleria-di-stampe.html

L’opera grafica: il teatro della memoria

a cura della redazione